Linfocita Natural Killer

Grande e grosso, gira equipaggiato con un arsenale di granuli, contenenti armi letali: le perforine (trapani speciali) e i granzimi, che distruggono il nemico, digerendolo come poltiglia

NOME: Agente NK

SPECIE: cellula bianca

RAZZA: linfocita

STIRPE: Natural Killer

PROFESSIONE: agente speciale con licenza di uccidere

SEGNI PARTICOLARI: grande e grosso, di dimensioni maggiori rispetto al resto della sua razza (i linfociti). Gira equipaggiato con un arsenale di granuli, contenenti due armi micidiali e letali: le perforine, trapani speciali con cui apre ferite nell’obiettivo da eliminare, e i granzimi, che distruggono la cellula bersaglio, digerendola come poltiglia.

Agente NK è un tipo tutto di un pezzo, com’è normale per la sua gente. Generalmente, i Natural Killer hanno un carattere piuttosto irruente e non sono famosi per la loro pazienza: il loro compito è mantenere l’ordine, in particolare neutralizzare i gruppi di cellule Anarco-Insurrezionaliste del Cancro, o eliminare quelle - regolari, "civili" - che però rappresentano un pericolo per la collettività, perché sono state infettate da virus. E’ un lavoro sporco, per cui è richiesto un grande sangue freddo. Un lavoro in cui  non sono concessi tentennamenti. Una cellula infettata da virus può mettere in pericolo l’intera Nazione e va eliminata senza pietà. Nessun reparto speciale, tra tutte le cellule bianche, è rapido ed efficiente come i Natural Killer. La loro è un’abilità innata.

Come molte altre razze linfocitarie, i Natural Killer hanno un altissimo senso del dovere: sono votati completamente alla loro missione, per la quale sono disposti anche a sacrificare la loro stessa vita. Agente NK non fa eccezione.

Le comunità di natural killer sono originarie di alcuni, ben precisi territori della Nazione: la regione Midollare Ossea, i linfonodi, i reticoli della Milza, le Tonsille e il monte Timo. E’ qui che i natural killer trascorrono generalmente la prima parte della loro vita, dove portano a termine la fase iniziale del loro addestramento. I giovani natural killer, gli Immaturi, lasciano poi i luoghi natii per completare la loro formazione sul campo. Agente NK è originario della regione Midollare Ossea, uno dei più influenti territori delle cellule bianche.

Agente NK è un tipo solitario, come tutti i suoi simili. L’unico momento in cui le cellule bianche si riuniscono fra loro, a parte l’addestramento, è durante un’azione militare sul campo. Il segnale per entrare in azione, a cui nessun natural killer può sottrarsi, è il codice IFNã: quando viene ricevuto, la cellula NK diventa operativa. Ha licenza di uccidere.

Le cellule natural killer, come l’Agente NK, hanno la memoria lunga. In caso di un secondo attacco da parte dello stesso nemico, le natural killer sanno come fare per organizzare una rapida difesa, con armi di alta precisione (è quella che gli strateghi chiamano "risposta adattativa").

LATI OSCURI: qualche volta, per ragioni ancora misteriose, alcuni agenti Natural Killer diventano ribelli: decidono di sfuggire alle regole della Nazione e la attaccano, dando vita a una temibile Ribellione Autoimmune e riuscendo spesso a coinvolgere anche altri reparti delle cellule bianche. Quando succede, per la Nazione si aprono periodi bui.

 

Chiara Segrè
Data ultimo aggiornamento: 08 dicembre 2014